Tutta la nostra intelligenza. Il concetto di egemonia in Gramsci eBook

Squillogame.it Tutta la nostra intelligenza. Il concetto di egemonia in Gramsci Image

Tutta la nostra intelligenza. Il concetto di egemonia in Gramsci PDF. Tutta la nostra intelligenza. Il concetto di egemonia in Gramsci ePUB. Tutta la nostra intelligenza. Il concetto di egemonia in Gramsci MOBI. Il libro è stato scritto il 2017. Cerca un libro di Tutta la nostra intelligenza. Il concetto di egemonia in Gramsci su squillogame.it.

Perché il pensiero di Gramsci è così poco studiato in Italia, e perché la sinistra ha smesso di annoverare Gramsci tra i suoi autori di riferimento? Perché al fondatore dell'«Unità» l'intellighenzia di sinistra ha preferito i postmodernisti della French Theory (Foucault, Guattari, Deleuze, Lacan) oppure i francofortesi (Adorno, Horkheimer, Marcuse) lasciando così l'eredità gramsciana in sospeso? Questo saggio vuole riabilitare il concetto di egemonia culturale elaborato dal pensatore sardo. Dalla formazione e il ruolo degli intellettuali organici fino all'occupazione di tutti gli spazi di comunicazione di massa, Gramsci ci spiega come mettere in atto, capillarmente, una vera e propria rivoluzione. In queste pagine, grazie alla ricerca dell'autore, riscopriamo non solo il realismo machiavellico, la reinterpretazione del marxismo-leninismo e le analisi elitiste di Gramsci, ma anche l'attualità di un concetto che è rimasto vivo sotto mentite spoglie. Pensiamo infatti alle strategie di guerriglia marketing o ai processi di lobbing portati avanti dalle grandi multinazionali, alle "rivoluzioni colorate" foraggiate dalle ong, al soft power delle grandi potenze mondiali. Chi sono i nuovi fruitori degli strumenti sovversivi elaborati da Gramsci, una volta che la politica ha rinunciato alle mire rivoluzionarie?

NOME DEL FILE: Tutta la nostra intelligenza. Il concetto di egemonia in Gramsci.pdf

DIMENSIONE: 1,16 MB

DATA: 2017

SCARICARE
LEGGI ONLINE

Gramsci, Antonio in "Il Contributo italiano alla storia ...

Il saggio di Schinello prende le mosse dall'obiettivo di mettere ordine, una volta per tutte, alle note sparse dei «Quaderni del carcere» composti da Antonio Gramsci, un testo fondamentale del pensiero politico e filosofico del Novecento. L'autore passa dunque in rassegna tutti gli strumenti che l'intellettuale ha a disposizione per ricoprire un ruolo egemone nella società: dalla scuola e l ...

Tutta la nostra intelligenza - Gli indifferenti

Perché il pensiero di Gramsci è così poco studiato in Italia, e perché la sinistra ha smesso di annoverare Gramsci tra i suoi autori di riferimento? Perché al fondatore dell'«Unità» l'intellighenzia di sinistra ha preferito i postmodernisti della French Theory (Foucault, Guattari, Deleuze, Lacan) oppure i francofortesi (Adorno, Horkheimer, Marcuse) lasciando così l'eredità ...

LIBRI CORRELATI