Socrate innamorato. La filosofia dell'amore eBook

Squillogame.it Socrate innamorato. La filosofia dell'amore Image

Socrate innamorato. La filosofia dell'amore PDF. Socrate innamorato. La filosofia dell'amore ePUB. Socrate innamorato. La filosofia dell'amore MOBI. Il libro è stato scritto il 2007. Cerca un libro di Socrate innamorato. La filosofia dell'amore su squillogame.it.

L'amore è ciò che rende la vita degna di essere vissuta. Tuttavia, oggi abbiamo spesso la sensazione di non saperlo più cogliere né tanto meno coltivare, sia nel privato sia come membri di una società. La stessa sensazione che Socrate aveva nel suo tempo, lui che giunse ad affermare di non ricordare un momento in cui non fosse stato innamorato. Lui, padre della filosofia, che ne fece il fulcro del proprio pensiero esplorandone ogni via. Appassionato organizzatore di gruppi di discussione filosofica molto popolari in America, Christopher Phillips segue l'esempio di Socrate per capire i volti che ha assunto l'amore oggi. A questo scopo, adotta il metodo del grande ateniese: parlare con le persone, scavare nelle loro esperienze per "far partorire" le idee, rischiarare gli angoli bui. Eccolo quindi partire per un giro del mondo e parlare d'amore nei luoghi più disparati con amanti e spose di differenti culture, con bambini e soldati, con buddhisti, musulmani e cristiani, in una bisca di Las Vegas e in un parco di Hiroshima, nel ghetto di Soweto e in una casa de L'Avana, in una riserva sioux e in un ristorante di Belfast.

NOME DEL FILE: Socrate innamorato. La filosofia dell'amore.pdf

DIMENSIONE: 4,28 MB

DATA: 2007

SCARICARE
LEGGI ONLINE

Socrate innamorato. La filosofia dell'amore - Christopher ...

1 "Il Simposio" di Platone e Il "Discorso di Verità" di Socrate sull'Amore Il Simposio il dialogo in cui Platone ha consegnato alla storia dell'Occidente alcune espressioni diventate proverbiali, come "la mia dolce metà" che deriva dal discorso di Aristofane, oppure "Amore platonico".

Socrate innamorato. La filosofia dell'amore: Amazon.es ...

«Conosci te stesso» recita l'iscrizione all'entrata del tempio di Apollo a Delfi. E forse, quando Socrate si recò in visita all'oracolo, riconobbe in quella frase la voce di un demone interiore, che lo invitava a sondare i propri limiti per poi metterli alla prova nella vita pubblica. Infatti, che fosse ospite di simposi nelle case…

LIBRI CORRELATI